LIMANAKI HOTEL
ΕΛΛΗΝΙΚΑ ENGLISH ITALIANO
LASSI, FANARI, ARGOSTOLI, KEFALONIA,
TEL: +30 26710-28319, 25110, FAX: +30 26710-23353, E-MAIL: limanaki@hotellimanaki.gr
Arrivo
Partenza
Cod.offerta
EARLY BOOKING 2014 UP TO 10%
Early bookings for summer period 2014 with 5% discount plus 5% for full prepayment
Da42
ATTIVITÀ
LUOGHI DI INTERESSE

Cefalonia, l’isola più grande del Mar Ionio, offre un paesaggio naturale molto interessante, monumenti storici, religiosi e culturali nonché ottime strutture turistiche. Di sicuro, i visitatori non si annoieranno.

La capitale è Argostoli, la città più grande dell’isola. Saggiamente costruita in un porto naturale, protetto dai venti, si estende su splendide colline alberate. In fondo al golfo, di fianco ad Argostoli, c’è la laguna di Koutavos, un tripudio di vegetazione con un bosco di eucaliptus altissimi. Argostoli è una cittadina turistica moderna che offre al visitatore tutti i servizi. Ci sono molti luoghi interessanti, musei, servizi pubblici, banche e collegamenti verso tutta l'isola. Il “Lithostroto” è una bella strada pedonale nel centro della città, dove batte il cuore commerciale dello shopping. Potrete fare i vostri acquisti e godervi un caffè o un drink in uno dei molti bar. Nella piazza centrale della città troverete negozi di ogni genere, ristoranti, teatro, cinema, bar e locali notturni.

Fra i luoghi più visitati di Argostoli ci sono:

    • Il forte di San Giorgio, l’antica capitale dell’isola, che domina il golfo di Argostoli. Nonostante i danni subiti a causa dei terremoti, colpisce ancora oggi e costituisce un esempio tipico dell’arte veneziana delle fortificazioni.
    • Il Museo Archeologico, con splendidi reperti antichi,
    • Il “Korghialeneio”, il museo storico etnografico con la Biblioteca dove si conservano i documenti storici di Cefalonia,
    • Il Ponte Devosetou, un gioiello di Argostoli, che collega la città all’altra sponda della laguna di Koutavos, sulla strada che conduce verso nord. A metà del ponte, si erge la Colonna, in onore dei costruttori.

    Altri luoghi da visitare:

    • Il Monastero di San Gerasimo e la grotta in cui si era ritirato l’asceta, attirano visitatori da tutto il mondo. San Gerasimo nacque nel 1506. Era un fervente sostenitore della fede ortodossa, istruito, illuminato e aveva viaggiato molto. Dopo aver visitato i centri spirituali più importanti dell’epoca (il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, il Monte Athos, dove prese i voti, la Terra Santa, la Siria, Damasco, il Sinai, Antiochia e Alessandria d'Egitto) decise di fondare un monastero a Cefalonia, vicino a Argostoli, dove accoglieva le moltitudini di fedeli che accorrevano per ascoltare i suoi insegnamenti. La sua fama si estese in tutto il mondo cristiano. Dopo la morte, le sue spoglie rimasero intatte e la Chiesa lo proclamò santo nel 1622.
    • In tutta Cefalonia ci sono molti monasteri che contribuiscono a incrementare il turismo religioso. Al monastero di Panaghìa Markopoulou, appaiono, ogni anno a ferragosto, dei piccoli serpenti innocui, con una piccola croce nera sulla testa, segno di buona fortuna, secondo i locali. Al Monastero di Sant'Andrea si trova anche un Museo Ecclesiastico Bizantino. Sulle coste occidentali di Palliki, in una località splendida, si trova il Monastero di Kipouria, con cimeli e icone post bizantine di particolare rilievo.
    • Il forte di Assos, costituisce un ulteriore esempio tipico della tecnica delle fortificazioni dei veneziani. La vista sull’Ionio da una parte e su Assos dall’altra, costruita sulla stretta striscia di terra che unisce il forte alla terraferma è particolarmente suggestiva.
    • Le Grotte sotterranee o di superficie danno particolari emozioni. In alcune di esse, le volte sono crollate a causa dei forti terremoti e si sono creati dei fenomeni geologici particolari, come ad esempio nella Grotta lacustre di Melissanthi. La visita di questa grotta si effettua in piccole barche. Al centro del lago, dove inizia la parte coperta della grotta, c’è un’isoletta ove sono stati trovati reperti che testimoniano la funzione di luogo sacro che la grotta svolgeva nell'antichità. Per questo motivo, la grotta di Melissani, si chiama anche Grotta delle Ninfe. Altre grotte, come la Grotta di Drogkarati, a 3 km da Sami, mostrano decori splendidi e un’acustica eccezionale. Arriva a una profondità di 95 metri e la sua grande sala centrale, che misura 60 x 40 x 20 metri, è stata utilizzata per tenere dei concerti. È una grotta viva, perché continua a evolversi (dagli stalagmiti cadono gocce d‘acqua ovunque) ed è una delle grotte più importanti della Grecia.
    • L'imponente monte Ainos,
    • Il Parco Nazionale di Cefalonia,
    • Lo splendido Museo di Storia Naturale,
    • Le katavothres, di interesse geologico, presso il promontorio dei Santi Teodori. L’acqua del mare scompare nel suolo all'interno di fessure e, dopo aver attraversato l'isola tramite canali sotterranei, si riversa nella baia di Sami a 30 km di distanza. In tempi passati, la forza con cui l’acqua scorreva azionava un mulino ad acqua. Oggi l’enorme ruota costituisce un’attrazione per i visitatori della zona.
    • Le Tombe dei Mazarakati, un luogo di sepoltura dell’epoca micenea, a 9 km da Argostoli, di grande importanza perché le tombe sono state trovate inviolate, con reperti notevoli che confermano i riferimenti omerici a Cefalonia.
    • L’Antico teatro di Fiskardo, risalente all’epoca romana e di eccezionale bellezza.
    • Il Faro dei Santi Teodori, un imponente faro del XIX sec., fuori Argostoli, vicino alle katavothres.

    Spiagge

    Il rilievo morfologico particolare dell’isola ha creato delle spiagge meravigliose fra cui le più conosciute sono la spiaggia di Myrto e di Xi.

    • Myrtos è la spiaggia più conosciuta di Cefalonia ed è annoverata fra spiagge più belle e più famose del mondo. Ha ottenuto riconoscimenti internazionali e ogni estate viene inserita negli speciali delle riviste, dedicati al turismo, come uno dei paesaggi più belli. Il verde, le scogliere a piombo, i ciottoli bianchi e l’acqua color smeraldo del Mar Ionio creano una tavolozza di colori unica, diversa a ogni ora del giorno che raggiunge l'apice della bellezza al tramonto del sole nel Mar Ionio. Myrtos è una spiaggia organizzata con ombrelloni, sdraio, beach bar e altri servizi, adatta anche per trascorrervi la giornata intera.
    • La spiaggia di Xi si trova a 8 km da Lixouri, nella parte meridionale dell’isola. Si chiama così perché la sua forma ricorda quella della lettera Ξ dell’alfabeto greco. La particolare combinazione dei colori della sabbia, color mattone, e dell'argilla grigia della zona, la rendono unica. La spiaggia di Xi è molto frequentata, ben organizzata, con molti negozi, camere in affitto, beach bar e attrezzature per gli sport acquatici. L’acqua è bassa, ideale per i bambini.

    ATTIVITÀ

    • Nuoto
    • Sport acquatici, windsurf
    • Pesca
    • Pesca subacquea, immersioni, gite in barca
    • Pellegrinaggi a chiese e monasteri della zona
    • Passeggiate
    • Bicicletta
    • Gastronomia
    • Escursioni
    • Speleologia
    • Divertimenti notturni
    • Compere
    Limanaki Hotel Kefalonia Argostoli, Family Hotel Resort Greece
    Newsletter   
    Rss Feed